Non si arresta la crescita e il processo di innovazione di Cofra, azienda che vanta oltre 80 anni di know-how ed esperienza nel settore delle calzature per uso professionale e brand di riferimento del mercato, sotto la guida del figlio del fondatore, Giuseppe Cortellino. La novità si chiama oggi LIGHTECH e si tratta di una linea di calzature caratterizzate da un peso sorprendentemente leggero. La suola, infatti, dal volume ampio e proposta nelle versioni bianca e nera per uno stile ultrasportivo, è realizzata in XL EXTRALIGHT®, un materiale espanso superleggero, flessibile e resistente, che garantisce bassa densità, ottime proprietà fisico-meccaniche e soft touch. Inoltre, non assorbe liquidi e agenti chimici esterni (acidi/basici) e non fa proliferare batteri, risponde in maniera ottimale agli attacchi degli agenti atmosferici, soprattutto alle basse temperature. Possiede inoltre un’ eccellente resistenza all’acqua, ai raggi U.V., al cloro e alla salsedine e quindi all’invecchiamento, mantenendo invariato il colore nel tempo. La sua leggerezza (con un peso 3 volte inferiore a quello di materiali dalle stesse proprietà meccaniche) ha consentito di realizzare una calzatura da lavoro dal peso ridottissimo (circa 420 g). Il suo disegno rappresenta il perfetto connubio tra i requisiti stilistici attualmente di moda e alcuni tratti tecnici specificamente realizzati per garantire la massima sicurezza e un comfort elevatissimo. Gli intagli posti nella zona di uscita del tacco permettono, infatti, la massima aderenza e la resistenza allo scivolamento in presenza di liquidi, nella fase di appoggio del piede, fase notoriamente più rischiosa. Gli elevati spessori della suola esasperano l’effetto ammortizzante, aumentando il comfort, e permettendo di ridurre al massimo fastidio e stanchezza, fino alla fine del turno di lavoro. Le calzature della nuova linea sono poi completate da una soletta realizzata in schiuma di poliuretano estremamente morbido e confortevole, mentre il tessuto antiperforazione conduttivo, quasi integralmente riciclato, è realizzato con speciali fibre di tessuto non tessuto: più morbido,  più flessibile e più leggero del 55% rispetto a qualsiasi altro dispositivo antiperforazione in tessuto, grazie alla sua costruzione e alla natura dei materiali che lo costituiscono. La sua struttura alveolare offre livelli di isolamento termico mai raggiunti finora. Il puntale in fibra di vetro ha eccellenti proprietà meccaniche  di resistenza a carichi statici ed impulsivi, è amagnetico, isolante termicamente, più leggero, solo 60 g rispetto ai 90 g del puntale in acciaio. La linea Lightech è ricca di prodotti realizzati con tessuti all’avanguardia, frutto di un’attenta ricerca delle materie prime più tecniche e performanti. Al suo interno spiccano in particolare  i modelli Skill e Cool, realizzati in RE PET, un tessuto riciclato misto a poliammide ad alta tenacità, idrorepellente, dall’ottima resistenza allo strappo e all’abrasione. Il modello Distance è, invece, realizzato in TECHSHELL, un tessuto innovativo molto tenace, resistente all’abrasione e allo strappo, idrorepellente e traspirante.