Anche se in Italia i tassi di infortuni sul lavoro continuano ad essere ancora una questione piuttosto critica, sono molti gli imprenditori che prestano sempre più attenzione alle norme di sicurezza, così come gli stessi lavoratori cercano di informarsi su normative e strumenti per tutelare la propria incolumità.
Lo dimostra il fatto che il termine “sicurezza sul lavoro” venga digitato sui motori di ricerca in Italia con un elevato tasso di frequenza durante tutti i mesi dell’anno. Meno importante il volume di ricerca, seppur sempre costante, collegato all’item generico “scarpe antinfortunistica”, uno dei dispositivi più importanti per chi svolge mansioni a rischio, che devono essere sempre in buono stato e sostituite quando l’usura può comprometterne la qualità.
Ma quali sono i brand di scarpe antinfortunistica che ispirano maggior fiducia nei consumatori e, quindi, vengono cercati di più in rete? La risposta arriva da SEMrush, piattaforma SaaS per la gestione della visibilità online, che ha analizzato le ricerche online fatte in Italia da milioni di utenti da dicembre 2018 a novembre 2019.
Facendo una media del periodo preso in esame, ogni mese vengono effettuate in media ben 88.471 ricerche online correlate a produttori di calzature antinfortunistica, con un picco ad ottobre 2019, in cui sono state raggiunte le 140.710 ricerche. La marca che sembra suscitare maggior interesse è Dike, digitata 31.583 volte ogni mese, seguita da U Power, con 29.617 ricerche mensili, Diadora Utility, a quota 9.333, Grisport con 8.967 ricerche ogni mese e Cofra con 6.900.
Andando ad analizzare il traffico diretto su ciascuno dei siti dei vari produttori di scarpe, notiamo che la classifica delle preferenze cambia notevolmente. Se prendendo come riferimento le digitazioni sui motori di ricerca Dike rappresenta quasi il 36% delle ricerche totali, nella classifica che tiene conto delle visite sui siti produttori troviamo ai primi posti un brand che nella precedente top 5 non apparivano affatto: Lotto.it, al secondo posto con una media di 47.571 accessi mensili. Al primo posto, in netto distacco da tutte le altre marche, si classifica Diadora.com, con 171.579 utenti che vi si connettono ogni mese, rappresentando circa il 60,5% delle ricerche totali.
Le altre voci della top 5 per sito sono al terzo posto u-power.it, un gradino più in basso rispetto all’altra classifica, con 27.958 accessi mensili, dike.work, a quota 12.868, che guadagna appena il quarto posto, mentre prima dominava la classifica con oltre un terzo delle ricerche totali, e, infine, anche qui in quinta posizione, Cofra.it con 11.771 accessi mensili.